Un servizio di vigilanza antirapina è specializzato nella tutela e nella protezione di obiettivi sensibili. In questo caso gli obiettivi sensibili sono tutti quei luoghi dove sono depositati o custoditi beni di valore (sedi o nelle filiali di istituti di credito e uffici postali, ad esempio). Più in generale, i luoghi a rischio di reato contro il patrimonio che richiamano azioni criminose. Denaro, opere d’arte, gioielli, etc sono considerati beni di valore, ma la lista potrebbe essere più lunga. I malintenzionati adocchiano continuamente nuovi potenziali colpi, sulla base del ricavo in termini di rischio/beneficio che potrebbero ottenere.

Tali luoghi a rischio intrusione vanno presidiati efficacemente e permanente e soprattutto vanno protetti da personale altamente qualificato. Lasciarli incustoditi non è pensabile. Il personale più qualificato per questo lavoro è rappresentato dalle guardie particolari giurate, coordinate da un istituto di vigilanza privata con esperienza e una centrale operativa sempre attiva.

Vigilanza antirapina: personale, modalità ed equipaggiamento

Gli obiettivi sensibili oggetto della sorveglianza antirapina possono essere protetti dall’interno o dall’esterno. Il servizio deve essere svolto da guardie particolari giurate, persone concentrate solo sulla difesa del luogo che non vengono mai distratte con ordini diversi dal compito assegnato. Generalmente, salvo diverse disposizioni, la vigilanza antirapina avviene all’esterno, per la possibilità di avere un raggio visivo più ampio. L’azione principale del personale antirapina è di prevezione: alla Centrale Operativa dell’Istituto viene segnalata ogni anomalia, riportato ogni elemento sospetto. Inoltre viene annotato ogni elemento che potrebbe essere utile per eventuali indagini delle Forze dell’ordine.

Per un ottimale difesa, sia attiva che passiva, il personale addetto a questo tipo di servizio è anche addestrato e formato per poter effettuare la vigilanza armata. L’addestramento, di conseguenza, è un requisito fondamentale. D’altra parte. l’esperienza, la specializzazione e le certificazioni sono dei requisiti che in agenzie di sicurezza privata serie devono essere sempre presenti. Noi di Giama ormai agiamo formando spesso direttamente i nostri collaboratori all’interno dell’azienda. vigilanza antirapinaCome già accennato l’addestramento è specifico, ma cosa vuol dire? Riferiamoci ad esempio agli uomini del nostro istituto di vigilanza Giama a Roma e nel Lazio. Il nostro personale è pronto per lo svolgimento di tutte le attività previste dal servizio. Ad esempio, tramite corsi di addestramento previsti dalla legge, le guardie armate sono state preparate al ‘tiro dinamico operativo’ e sono abili nella difesa personale. Inoltre, sono perfettamente a conoscenza dei sistemi di sicurezza e di allarme del luogo da difendere e dei protocolli da adottare per rendere la sorveglianza efficiente.

Equipaggiamento tecnologico

La guardia particolare giurata che si occupa della vigilanza antirapina quindi piantona gli edifici sensibili. Si tratta di uomini autorizzati a farlo con equipaggiamenti speciali e fondamentali per l’autodifesa e l’organizzazione di un servizio tempestivo e ben pianificato. Il contatto con la centrale operativa è continuo (24 ore su 24) e avviene tramite apparati tecnologici come radiotrasmittenti dedicate, fornite di pulsanti allarme e chiamata soccorso, oltre che della funzione “uomo a terra”.

Gli strumenti di difesa forniti alle guardie consentono una protezione attiva e passiva.  Si tratta di giubbotti antiproiettile (da indossare costantemente se il servizio è all’esterno), caschi protettivi, calzari tecnici, sistemi di comunicazione radiotrasmittente. Oltre a questi, ovviamente l’arma di ordinanza che è il principale strumento di difesa attiva ma che deve essere utilizzato per difesa personale. La guardia giurata che svolge servizio di vigilanza antirapina deve assumere tutte le iniziative idonee a non mettere a repentaglio l’incolumità propria e delle altre persone presenti all’interno dei locali, soprattutto in presenza accertata di malviventi.

Parola d’ordine: massima attenzione. Per rilevare ogni indizio che possa suggerire la possibilità di un’azione volta a commettere reati contro il bene protetto. Allertare la Centrale Operativa e le forze dell’ordine pubblico è la scelta da prediligere.

Detto questo, non ci sono mani migliori a cui affidare un servizio di vigilanza antirapina se non quelle di un professionista della sicurezza esperto come lo può essere una GPG alle dipendenze di un istituto di sicurezza certificato e che conosce bene il territorio.

 

 

 

Summary
Vigilanza antirapina
Article Name
Vigilanza antirapina
Description
La vigilanza antirapina è un servizio di sorveglianza altamente specializzato e riservato a personale altamente qualificato. Guardie particolari giurate che fanno riferimento ad un istituto di vigilanza privata proteggono obiettivi sensibili contenenti o rappresentanti beni di valore.
Author
Publisher Name
Giama S.r.l.
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *